QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

“PATRIMONIO MONDIALE DELLA TOSCANA: UN RACCONTO CREATIVO”

 

Tra le attività promosse dal Ministero dei Beni e Attività Culturali e del Turismo nell'ambito della L. 77/2006 e mirate alla valorizzazione del patrimonio e alla promozione della sua conoscenza e della conseguente fruizione, la Regione Toscana ha ottenuto un finanziamento per la promozione e la valorizzazione dei siti regionali inseriti nella lista del patrimonio mondiale posti sotto la tutela dell'UNESCO: centri storici di Firenze e Siena, San Gimignano, Pienza, Val d’Orcia, Piazza dei Miracoli di Pisa, e il sito seriale “Ville e Giardini Medicei in Toscana” costituito da una serie di 14 ville e giardini della famiglia Medici e insignito dall’UNESCO della qualifica di “Sito Patrimonio dell’Umanità” nel 2013.

Nell’ambito di questo progetto, la società AEDEKA Srl (www.aedeka.com) ha ottenuto l’incarico di organizzare e gestire il programma di formazione. I corsi e i progetti propostisono gratuiti e si rivolgono a insegnanti, studenti, operatori pubblici e privati, associazioni e cittadini interessati alla scoperta del patrimonio culturale e della storia del nostro territorio.

“PATRIMONIO MONDIALE DELLA TOSCANA: UN RACCONTO CREATIVO” è un progetto dialternanza scuola-lavoro multidisciplinare dedicato a docenti e studenti delle scuole secondarie di secondo grado attraverso il quale i giovani potranno prendere coscienza del valore del patrimonio culturale e artistico presente nel proprio territorio, perfezionare le loro competenze storico artistiche e comunicative ed entrare in contatto con specifiche professionalità del mondo dei beni culturali. Gli studenti verranno coinvolti in un percorsodidattico dentro e fuori l’aula e dovranno elaborare un percorso guidato creativo all’interno di uno dei siti toscani patrimonio mondiale da proporre ad un'altra classe, ricambiando poi la visita nel contesto di uno scambio culturale

Il progetto è costituito da una parte teorica e una parte pratica. La parte teorica prevede 3 incontri di formazione con esperti distribuiti in 2 mattinate e comprensivi di un’uscitapreparatoria al sito (centro storico di Firenze). Tali incontri saranno svolti in modo sempre interattivo con il coinvolgimento dei partecipanti, integrando i principi della peer education e dell’experiential learning e comprenderanno la preparazione di percorsi didattici creativi da svolgere in piccoli gruppi. Ad integrazione sono previste delle attività di approfondimento e rielaborazione dei contenuti da svolgere a casa e a scuola conl’aiuto dei docenti referenti del progetto. La parte pratica prevede 3 sessioni: una dedicata alla verifica del percorso didattico creato (che può essere fatta in classe opresso il sito), una in cui i ragazzi ospitano un’altra classe accompagnandoli nel percorso ideato e un’ultima uscita in cui i ragazzi ricambieranno la visita e si faranno guidare alla scoperta di un altro sito patrimonio mondiale (Piazza dei Miracoli a Pisa).

Il progetto si pone la finalità di promuovere iniziative culturali e formative che integrino lo studio in classe sui temi dell’arte e della storia ed educare a una “cittadinanza attiva”.

Gli obiettivi che s’intendono raggiungere sono i seguenti:

  •   sviluppare le competenze chiave di Cittadinanza e Costituzione;

  •   sensibilizzare sul valore del patrimonio culturale e artistico presente nel proprio

    territorio;

  •   valorizzare il “fare sul campo”, cioè l’aspetto concreto dello studio e della cultura;

  •   sviluppare la creatività e le capacità di comunicazione e di relazione con gli altri;

  •   promuovere potenziali collaborazioni tra scuole afferenti a territori diversi;

  •   promuovere l’utilizzo delle nuove tecnologie come possibile strumento educativo

per arricchire l’esperienza degli alunni e coinvolgerli in modo interattivo.