Ministero della pubblica amministrazione

logo

A seguito delle “Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da Sars-CoV-2 in ambito scolastico a.s.2022-2023” dell’Istituto Superiore di Sanità del 5 agosto 2022, della nota prot.n. 1998 del MI “Contrasto alla diffusione del contagio da Covid-19 in ambito scolastico. Riferimenti tecnici e normativi per l’avvio dell’a.s. 2022/23” del 19 agosto 2022 e, infine del Vademecum illustrativo che sintetizza le indicazioni per le Scuole, predisposto dal MI e inoltrato con nota n. 1199 del 28 agosto, si forniscono le indicazioni finalizzate a garantire la frequenza scolastica in presenza. Non essendo rinvenibili i presupposti normativi per una pianificazione del Ministero dell’Istruzione, preminente rilievo vengono ad assumere le suddette Indicazioni strategiche dell’ISS, costituite da misure standard di prevenzione da garantire per l’inizio dell’anno scolastico (tabella 1) e possibili ulteriori interventi da modulare progressivamente in base alla valutazione del rischio (tabella 2).

Misure di prevenzione non farmacologiche di base da applicare sin dall’inizio dell’anno scolastico.

La permanenza a scuola non è consentita nei seguenti casi:

  • sintomatologia compatibile con il Covid-19 (sintomi respiratori acuti con difficoltà respiratoria, vomito, diarrea, perdita del gusto e dell’olfatto, cefalea intensa);
  • temperatura corporea superiore a 37,5°C;
  • test diagnostico per la ricerca di Sars-CoV-2 positivo.

Misure di prevenzione di base:

  • Igiene delle mani;
  • Utilizzo di FFP2 per personale e alunni a rischio; protezione degli occhi per personale a rischio, in base alle indicazioni del medico competente;
  • Ricambio frequente dell’aria.

Gestione dei casi positivi:

  1. Casi sospetti: gli studenti con sintomi indicativi di infezione vengono ospitati nella stanza dedicata e al rientro a casa seguiranno le indicazioni del MMG/PLS;
  2. Casi confermati: Isolamento. Per il rientro a scuola esito negativo del test (molecolare o antigenico);
  3. Contatti stretti: autosorveglianza, con obbligo di indossare mascherine FFP2, fino al decimo giorno successivo alla data dell’ultimo contatto stretto, con l’esecuzione di un test antigenico o molecolare all’eventuale comparsa dei sintomi (Circolare M.S n. 019680 del 30/03/2022).

Secondo le indicazioni del Ministero dell’Istruzione del 28 agosto 2022, gli studenti positivi non potranno seguire l’attività scolastica nella modalità della DDI, poiché la normativa speciale legata al virus SARS-CoV-2 che consentiva tale modalità cessa i propri effetti con la conclusione dell’anno scolastico 2021/22.

Nell’eventualità di specifiche esigenze sono previste ulteriori misure, elencate nell’allegato 2 delle Indicazioni ISS.